Addio, Madre Sayamagyi

sayamgyi_2016

Madre Sayamagyi nel Maggio 2016

Mya Thwin, conosciuta come Madre Sayamagyi, è trapassata pacificamente nel sonno, all’età di 91 anni, Sabato 28 Gennaio 2017 alle 04:05 presso il Centro di Meditazione (IMC) di Heddington dove ha insegnato per quasi quarant’anni. Nata il 12 marzo 1925, Madre Sayamagyi era una celebrata maestra buddhista theravadin, anzi, la più importante discepola di Sayagyi U Ba Khin, avendo praticato e insegnato insieme col Maestro dal 1953 fino alla sua scomparsa nel 1971. Madre Sayamagyi ha poi continuato a insegnare all’IMC di Rangoon (Yangon) finché lei e il marito, Sayagyi U Chit Tin, non lasciarono la Birmania (Myanmar) nel 1978 per adempiere alll’aspirazione di Sayagyi di insegnare la meditazione agli occidentali. Ha viaggiato insegnando la Vipassanā per 30 anni e stabilendo centri di meditazione in tutto il mondo, tra i quali cinque con annessa una pagoda.

Nel dare la notizia della sua scomparsa, Roger Bischoff, suo assistente all’insegnamento negli ultimi vent’anni, ha ricordato ciò che Webu Sayadaw, eminente monaco birmano ritenuto dalla voce di popolo un arahant, aveva detto nel 1971 in occasione della scomparsa di Sayagyi U Ba Khin, vale a dire: «Il vostro Sayagyi non è morto. È vivo e continua a fare il suo lavoro. Altri, anche se sono vivi, sono come morti» perché nella vita non apportano beneficio ad alcuno, men che mai a se stessi.

Salva

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
Vai alla barra degli strumenti